Europa, non Utopia

Non so con quale notizia ci sveglieremo domani, non so se basterà ancora la carta d’identità per viaggiare per Londra o quando tirerò fuori il passaporto metteranno il timbro.
So che mi sono battuta con persone di ogni continente su una questione in particolare: “migranti”.
Anch’io sono un’immigrata, ma sono prima di tutto siciliana, italiana e lo so che significa accogliere migliaia, milioni di persone che sbarcano sulle nostre coste, troppo spesso morte, altre volte per fortuna vive anche se spaventate.
Noi abbiamo devastato ed usurpato le loro terre, abbiamo abusato delle loro risorse, abbiamo finanziato le loro guerre e costruiamo barriere di filo elettrico e disumano per impedirne il passaggio, per impedire la speranza.
Quando dicono che vogliono lasciare l’Unione Europea per “la questione migranti”, vorrei proprio che la lasciassero e che cadessero a picco vertiginosamente e senza possibilità di risalita. Ma poi ritorno in me, quell’attimo di rabbia passa e continuo a credere che – nonostante un’Unione Europea sempre più non condivisibile – esiste un’Europa che ha bisogno di ritrovare se stessa, perché la costruzione di un continente di pace, speranza e libertà non era un’utopia nel dopoguerra e non dovrebbe esserlo nemmeno ora nella guerra economico-finanziaria.
UK, domattina fa’ che io mi svegli ancora dentro l’Unione Europea.

Barbara Luna Libera Maimone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...